Miele di ManukaSalute

Miele di Manuka: un rimedio naturale contro il raffreddore

raffreddore manuka

Quante volte vi sarete chiesti mentre starnutivate o vi soffiavate il naso a causa di un detestabile raffreddore, se il famoso rimedio della nonna di prendere un po’ di miele in una tazza di latte o semplicemente da solo, fosse realmente efficace o solo leggenda popolare?

Immagino, tante volte… ebbene, potete finalmente tirare in sospiro di sollievo, perché non vi sbagliavate! Da recenti studi scientifici è emerso chiaramente che il miele, in tutte le sue tipologie e di eucalipto in particolare, è un perfetto rimedio naturale contro il raffreddore.

Quale è il suo segreto?

Ricco di antiossidanti, questo prodotto creato dalle nostre amiche api, è in grado di curare qualsiasi infezione generata dal raffreddore. Il suo segreto sta proprio nel suo sapore dolce che induce il riflesso della salivazione sfiammando così faringe e laringe, assottigliando le mucose e lubrificando le vie respiratorie. Bastano pochi grammi al giorno, tre cucchiaini al massimo, per portare un enorme giovamento in caso di raffreddore.

Questa magia avviene grazie all’alta concentrazione di antiossidanti, tra cui la vitamina C e i flavonoidi, che sono presenti in quantità superiori in mieli quali quello d’eucalipto e di Manuka, per attivare l’azione antibatterica e antinfiammatoria necessaria a procurare il lenimento. In più è stato appurato che non solo combatte il raffreddore ma anche qualsiasi infezione generata da esso.

L’università della Pennsylvania ha dimostrato che il miele è anche più efficace di alcuni principi attivi di medicinali e in più non ha effetti collaterali perché biologico al 100%.

Quando deve essere assunto?

Incredibile ma vero, e come fareste con un normale medicinale, una dose di miele va assunta regolarmente nell’arco della giornata a cadenze precise, con preferenza per i periodi di riposo, come la notte ad esempio, che permettono al dolce rimedio di agire mentre dormite. Di notte, infatti, il suo potere lenitivo sprigionato dalla sua dolcezza, causa secrezioni di muco e un effetto sedativo ed emolliente su tutta la faringe e la laringe.

Assumere miele quindi non solo migliorerà la vostra salute, il vostro aspetto, ma sicuramente anche il vostro portafoglio, perché dal punto di vista economico un barattolo di miele è molto più economico di tanti prodotti farmaceutici ed è soprattutto legale e senza effetti collaterali. Pensate che anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha universalmente riconosciuto il miele come trattamento anti-raffreddore con proprietà emollienti in grado di alleviare il fastidio dell’irritazione, grazie ai potenti effetti antimicrobici e antiossidanti.

Perchè il Miele di Manuka è più efficace contro il raffreddore rispetto agli altri mieli?

Immaginate quindi di utilizzare il miele di eucalipto per curare il vostro raffreddore, che come abbiamo visto nella sezione dedicata, ha anche un potere espettorante e un’azione emolliente e balsamica imbattibile, o il portentoso miele di Manuka, che con la sua altissima concertazione di MGO genera un’efficacia antibatterica e antinfiammatoria strabiliante.

E se siete anche degli sperimentatori perché non combinarli, sfruttando l’efficacia antibatterica di quest’ultimo per velocizzare il processo di guarigione e godere al contempo dell’azione balsamica ed espettorante di quello di eucalipto?

Qualunque sia la vostra scelta,
una cosa ormai è certa,
che le Nonne hanno sempre ragione!

Miele di Manuka Salute in Erba

Altro sul Miele di Manuka