Miele di ManukaSalute

Il miele di Manuka nell’alimentazione dei bambini

Il miele di manuka ai bambiniSi sa che una corretta alimentazione gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo dei bambini. Il detto siamo quello che mangiamo non è solo un adagio popolare, ma anche una conferma da parte delle scienze alimentari che, oggi più che mai, ne garantiscono la veridicità, sempre attraverso continui studi e test medico-scientifici.

Cosa dar da mangiare ai nostri bambini

Se l’alimentazione per un adulto deve seguire delle regole ben precise e a volte rigorose, per i nostri bambini è addirittura preziosa, perché parte del processo di crescita e ancor più se fatta con principi sani.

Non a caso per ottenere uno sviluppo salutare e armonico del corpo umano, l’apporto di una serie di svariati elementi nutritivi è fondamentale: molta acqua, pochi grassi, pochi zuccheri, vitamine, proteine e sali minerali in quantità equilibrata; quindi poca carne rossa, carni bianche quanto basta, pesce, verdure, cereali, legumi e frutta in moderata o abbondante quantità, secondo i periodi dell’anno e la reperibilità degli alimenti, che si devono sempre preferire di stagione e freschi.

Cosa è meglio evitare

Alla tipologia degli alimenti va accostata poi la modalità di consumo che fa la differenza. Pertanto sarebbe preferibile se fatta con un uso consapevole della preparazione degli alimenti, prediligendo una cottura semplice o al vapore, alla griglia o arrosto invece della frittura, e l’abolizione di eccessivi intingoli, salsine varie come maionese, ketchup, mostarda e “cibo spazzatura” troppo ricco di grassi e nocivo a lungo andare per la salute.

Quanto è importante il miele di Manuka per i nostri bambini

Se quindi partiamo dalla salubrità e genuinità dell’alimentazione, non possiamo non menzionare fra i cibi consigliati per lo sviluppo dei più piccoli, il miele.

Alimento ricco di vitamine e proteine naturali, il miele può essere un’ottima variante dello zucchero raffinato, perché meno ricco di grassi e più facilmente assimilabile da parte dell’organismo.

Di facile reperimento, può essere assunto da solo in piccole porzioni giornaliere per la digestione, riequilibrare i processi immunitari più semplici del corpo, preservando da piccoli malesseri quali mal di gola ad esempio e fornire un apporto energetico immediato, senza pari. E se si menziona il miele, non si può non citare la sua variante più “benefica”, quella di Manuka.

Basti pensare a tutte le caratteristiche salutari che questo miele contiene (antibiotiche, antibatteriche, antisettiche, energetiche) per convincersi che piccole dosi assunte, al massimo due cucchiaini al giorno, preservano la salute dei vostri piccoli dai malanni di stagione (raffreddori, spossatezza, mal di gola, tosse…) e in più, gli donano quella carica di energia che li mantiene sempre attivi, spensierati e belli.

Essì belli, perché il miele di Manuka, come abbiam visto in precedenza, riequilibra anche il PH della cute, donando più lucentezza, elasticità e idratazione alla pelle.

Miele di Manuka Salute in Erba

Altro sul Miele di Manuka